Blog

News

Torna al blog

L'aceto, il segreto per Cocktail Eccezionali

Sempre più spesso i bartender optano per queste preparazioni a base di aceto per dare un tocco di acidità ai cocktail. Sebbene gli shrub siano il modo più comune di utilizzare l'aceto nei cocktail, il suo potenziale non è ancora stato completamente esplorato. L'Aceto Balsamico di Modena e tutti gli aceti in generale, conferiscono profondità, vivacità e una velata dolcezza ai cocktail senza sovrastare gli altri ingredienti.

Jillian Vose per Carandini

Carandini ha coinvolto la premiata barman Jillian Vose, ex responsabile del leggendario pub Dead Rabbit di New York City, per creare innovativi cocktail, alcolici e non, con Aceto Balsamico di Modena e Condimento Bianco.

 

"Le diverse modalità di incorporare l'aceto in un drink includono l'aggiunta della forma pura dell'aceto con la proporzione dipendente dall'acidità desiderata rispetto al dolce e al ricco rispetto al leggero. Si possono creare innumerevoli tipi di shrub. Se è possibile trasformare qualcosa in sciroppo, allora può generalmente diventare un ottimo shrub. Si possono infondere l'aceto con erbe idrosolubili, spezie o prodotti che hanno forti caratteristiche di sapore, come i peperoncini piccanti"

 

Chi è Jillian

Jillian Vose è la co-proprietaria di Hazel and Apple, un concept bar che aprirà a Charleston, Carolina del Sud, nel 2024, in collaborazione con Sean Muldoon. Regolarmente classificata tra i migliori barman e creatori di cocktail del mondo, Jillian è nota anche per i suoi menu di drink e la sua attenzione ossessiva ai dettagli. Vose è stata precedentemente Responsabile del Bar e Direttore delle Bevande al Dead Rabbit nel Lower Manhattan. Chiamato così in onore di una banda del periodo, il Dead Rabbit è la realizzazione del sogno di vita dei barman di Belfast Sean Muldoon e Jack McGarry. Il bar ha vinto sette Spirited Awards da Tales of the Cocktail, tra cui il Miglior Bar del Mondo, il riconoscimento più alto del settore.

 

Julie Reiner per Carandini

Nel 2023 Carandini si è anche associata alla rinomata mastro mixologist Julie Reiner, che ha sviluppato ricette originali di cocktail mettendo in evidenza le espressioni principali del marchio: l'Aceto Balsamico di Modena Emilio Silver e l'Aceto Bianco Dolce Bianca. Il suo utilizzo di spiriti sia alcolici che analcolici riflette la praticità intrinseca dell'aceto come ingrediente per bar a prova zero - così tutti possono bere insieme.

 

"Il mio team ed io ci siamo impegnati a creare cocktail che potessero essere facilmente ricreati in casa. L'aceto è un'aggiunta fantastica sia per le bevande alcoliche che per quelle analcoliche, e siamo entusiasti di mostrare le nostre creazioni con Carandini. L'acidità e la profondità di sapore che siamo riusciti a ottenere con questi aceti sono state incredibili. Questi prodotti sono un'aggiunta fantastica al repertorio di ogni barman, amatoriali e non."

 

Chi è Julie
Julie Reiner è co-proprietaria di due cocktail bar di fama mondiale, il Clover Club e il Leyenda a Carroll Gardens, Brooklyn, e autrice del libro The Craft Cocktail Party: Delicious Drinks for Every Occasion. Julie ha elevato la scena dei cocktail a New York City per 25 anni, a partire dal suo primo bar Flatiron Lounge (2003) seguito dal Pegu Club (2005). Il programma di bevande premiato di Julie al Clover Club è altamente focalizzato sui classici, e promuove ulteriormente il suo stile distintivo di ingredienti di qualità superiore e del mercato verde.